Il governo della British Columbia ha aperto sul proprio sito web un percorso pubblico partecipato per definire entro la prossima primavera la legislazione provinciale per la regolamentazione legale della marijuana ricreativa.

Entro il 1 novembre i cittadini potranno condividere le proprie opinioni rispetto al quadro normativo che definirà dove la cannabis dovrà essere venduta, da chi potrà essere consumata e coltivata per uso ricreativo privato. L’obiettivo è essere pronti per l’avvio della regolamentazione legale della cannabis in Canada, prevista dal Governo federale guidato da Justin Trudeau per il 1 luglio 2018.

Il nuovo governo di minoranza di Vancouver, guidato dal Nuovo Partito Democratico e sostenuto dai Verdi della British Columbia non ha ancora annunciato piani specifici, anche se ci si aspetta decisioni diverse da quelle dell’Ontario, che ha annunciato di voler riservare la vendita di cannabis esclusivamente a distributori statali. Il premier Horgan ha detto durante una intervista radiofonica che la Columbia Britannica sarà pronta quando il governo federale legalizzerà la cannabis ricreativa la prossima estate e ha tenuto a segnalare che anche gli imprenditori privati potranno avere un ruolo nel settore retail della provincia canadese.