Cosa chiede IDPC

Cosa chiede IDPC

idpc-225Nel 2016 si terrà a New York la Sessione Speciale della Assemblea Generale delle Nazioni Unite (UNGASS) dedicate alle politiche sulle droghe. L’Assemblea Generale è l’organo politico e rappresentativo più alto delle Nazioni Unite, non è frequente che ci siano Sessioni Speciali su argomenti specifici convocate su richiesta degli Stati membri. La sessione UNGASS ha la possibilità di essere un momento di innovazione e di dibattito aperto sul sistema internazionale di controllo sulle droghe – ma c’è molto lavoro da fare per assicurare che questo avvenga.

Il Consorzio Internazionale per le Politiche sulle Droghe (IDPC) è una rete di più di 120 organizzazioni della società civile che si sono associate per promuovere una discussione oggettiva e trasparente sulle politiche nazionali ed internazionali sulle droghe. Questo documento esplicita le cinque principali richieste che i membri del Consorzio sosterranno collettivamente da oggi fino al 2016. Queste richieste sono state definite attraverso specifici momenti di consultazione fra i membri di IDPC e i loro partners , ed ognuna sarà spiegata con maggior dettaglio in documenti informativi che saranno prodotti nei prossimi mesi:

  • ASK 1: garantire un dibattito aperto e inclusivo
  • ASK 2: rideterminare gli obiettivi della politiche sulle droghe
  • ASK 3: sostenere azioni di innovazione e sperimentazione
  • ASK 4: fermare la criminalizzazione delle persone più fragili
  • ASK 5: promuovere la riduzione del danno

Documenti scaricabili