Primi passi per la svolta uruguayana

3500 autocoltivatori di marijuana registrati, 3 club (ed altri 15 in attesa di autorizzazione), entro giugno la distribuzione di cannabis in farmacia. Hassan Bassi grazie alla collaborazione dell’associazione Proderechos, racconta i primi passi della legalizzazione della marijuana in Uruguay