Cannabis Terapeutica: le associazioni si appellano al governo

Migliaia di malati da mesi sono alla disperata ricerca di un farmaco ormai introvabile in Italia. 17 organizzazioni chiedono al Governo il potenziamento di produzione, studi e trial clinici.

Leggi tutto

Le droghe nel 2018, un manifesto da Napoli

Susanna Ronconi scrive sul manifesto di Napoli sulle droghe per la rubrica di Fuoriluogo su il manifesto del 17 gennaio 2018.

Leggi tutto

USA, ONDCP nel caos

Dopo la mancata nomina d Marino a Drug Czar Trump si ritrova un ufficio antidroga (ONDCP) sguarnito e un 24enne vice capo dello staff. In piena crisi degli oppiodi.

Leggi tutto

La scure di Sessions sulla cannabis legale USA

Sessions annuncia la cancellazione del “Memorandum Cole” che garantiva la non interfenza federale sulle legislazioni statali di legalizzazione della cannabis.

Leggi tutto

Buone Feste a tutti! Il 2018 con Forum Droghe e Fuoriluogo

Regalatevi un anno con Forum Droghe e Fuoriluogo, noi vi regaliamo un libro. Ecco le nostre idee e i nostri progetti per il 2018.

Leggi tutto
n

News

Aurora si aggiudica il bando per la cannabis terapeutica

Pedanios, la controllata tedesca di Aurora Cannabis Inc, si è aggiudicata tutti i lotti del bando da 100kg di cannabis terapeutica destinati all’Istituto Chimico Farmaceutico di Firenze. Non sono ancora noti i termini dell’offerta vincitrice. Nel frattempo il titolo di Aurora vola in borsa, ma non solo per le notizie italiane.

USA, ONDCP nel caos

Dopo la mancata nomina d Marino a Drug Czar Trump si ritrova un ufficio antidroga (ONDCP) sguarnito e un 24enne vice capo dello staff. In piena crisi degli oppiodi.

Cannabis USA, il boomerang di Sessions?

Bernardo Parrella dagli USA ricostruisce a freddo le conseguenze dell’annuncio di Jeff Sessions della fine della tolleranza federale sulle legalizzazioni statali della cannabis ricreativa.

n

Documenti

Ayahuasca: dall’Amazzonia al villaggio globale

La globalizzazione ha facilitato lo scambio culturale tra tradizioni indigene e pratiche occidentali, che ha portato a un crescente interesse per l’uso rituale, religioso e terapeutico dell’ayahuasca. Un’analisi delle sfide associate alla globalizzazione dell’uso dell’ayahuasca nel nuovo paper del TNI di Amsterdam.

Alla sessione 2019 mancano

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

j

Azioni

Agenda

Focus su UNGASS 2016

Le Nazioni Unite hanno tenuto una sessione speciale sulle droghe dell’Assemblea Generale (UNGASS) dal 19 al 21 aprile 2016.

Originariamente, l’Assemblea Generale Onu sulle droghe avrebbe dovuto tenersi nel 2019, ma i presidenti della Colombia, del Guatemala e del Messico hanno richiesto un anticipo, data l’urgenza dei problemi sul piatto.

Negli ultimi anni infatti la guerra internazionale alla droga, anziché risolvere, ha inasprito le problematiche di salute pubblica, sono aumentate le carcerazioni, sono state alimentate la corruzione, la violenza e il mercato nero degli stupefacenti.

I governi di molti paesi hanno iniziato a richiedere un nuovo approccio e a riformare le politiche e le legislazioni nazionali, stimolando uno slancio senza precedenti verso il cambiamento.

C’è dunque bisogno di continuare un dibattito aperto sulla validità delle politiche mondiali e sulla attuale cornice legislativa, rappresentata dalle Convenzioni internazionali: un dibattito che includa non solo tutte le agenzie Onu e i governi, ma anche i ricercatori, la società civile e i soggetti direttamente coinvolti, dai consumatori di sostanze ai contadini coinvolti nella coltivazione su piccola scala di piante illegali per ragioni di sussistenza.

Continua a leggere.

Approfondisci on line (in inglese)